A Pasqua, colorate anche voi le vostre uova!

diapositiva11.JPG

Per chi ama il colore ecco una ricetta per colorare le vostre uova, in modo del tutto naturale... con la buccia di cipolla! 

Se avete bambini piccoli potete coinvolgerli nella preparazione, si diventiranno molto!

Una volta colorate potrete anche voi divertirvi nella battaglia delle uova a tavola. La battaglia delle uova è molto diffusa nell'Europa del nord-est e nei paesi anglosassoni. In che consiste? Scegliete una persona a tavola, prendete in mano entrambi un uovo, fate scontrare le uova e chi mantiene il suo intatto vince anche l'uovo dell'avversario! 

Coloriamo le uova

Utilizzeremo una miscela colorante del tutto naturale: bucce di cipolla, aceto e acqua. 

Potete preparare le uova anche qualche giorno prima della Pasqua e conservarle in frigorifero. Anzi, sin da oggi, comprate delle cipolle e iniziate a mettere da parte le bucce (i bimbi potranno divertirsi a staccarle dalle cipolle)!

Scegliete le vostre uova in base al colore che vorrete ottenere: se l’uovo è bianco si colorerà di arancio scuro/marroncino, se scuro di marrone vivo.

Che cosa vi serve per colorare 6 uova

diapositiva5.JPG

  • 6 uova precedentemente bollite
  • La buccia secca di 6 cipolle (scegliete un mix tra cipolle rosse e dorate per ottenere un colore più caldo)
  • 0,6 litri di acqua
  • 2 cucchiai di aceto bianco
  • Olio d’oliva o altro olio (per lucidare le uova al termine)

Attrezzatura

1 pentola d’acciaio di grandezza media

1 contenitore capiente di vetro o altro materiale non reattivo (il colore deve poter essere lavato via, no quindi a ceramiche porose)

Facoltativo: foglioline o fiori presenti in casa, un pezzetto di collant vecchio. Vi serviranno se deciderete di fare delle uova decorate con motivi floreali.

Procedimento

Prima di tutto bollite le uova e  lasciatele raffreddare. Tenetele da parte per poi colorarle seguendo i 7 piccoli passi della procedura indicata qui sotto:

1.Versate bucce di cipolla, acqua e aceto in una pentola media. Utilizzate un cucchiaio per mescolare ogni tanto le bucce nell’acqua e portate ad ebollizione.

uovacipolla.jpg

2. Abbassate il fuoco,  coprite la pentola con un coperchio e lasciate bollire a fuoco molto lento per 30 minuti.

3. Filtrate la miscela e trasferite il liquido colorato bollente in un contenitore di vetro (o altro materiale da cui poter lavare via il colore) e lasciate che si raffreddi poco: deve essere caldo ma non bollente, per non cuocere troppo le uova già bollite.

4.Se decidete di decorare le uova con le foglioline, bagnate leggermente quelle che avete disponibili (es. foglie di prezzemolo) e poggiatele sulle uova che intendete decorare. Avvolgete nel pezzetto di collant facendo due nodini.                                                                                                         

diapositiva6.JPG

5. Immergete nel liquido colorato le uova bollite  (anche quelle avvolte nel collant); se necessario, aggiungete poca acqua per far sì che il liquido copra tutte le uova. Lasciate le uova nel liquido colorato per almeno 30 minuti, se necessario un’ora, a seconda dell’intensità di colore desiderato.

 uovacipolla3.jpg

6. Con un cucchiaio rimuovete le uova dalla soluzione colorata e lasciatele asciugare e raffreddare su una griglia o ripiano di acciaio (va bene anche quello del lavandino)

diapositiva8.JPG

7.Una volta asciutte lucidate le uova con olio di oliva o altro olio.

uovacipolla10.jpg

Buona battaglia di uova e buon appetito!

Potrebbe interessarti anche...

vedi anche...
easter-2173193-960-720.jpg
Anche voi mangerete uova a Pasqua? Di cioccolato o uova sode? Riportiamo per voi una selezione di leggende e miti legati all'uso delle uova nel periodo pasquale.     leggi di più...

Pubblicato il 09-03-2018 da...

20160622_184213.jpg
Elena Monica Flati
Biologo Nutrizionista e Farmacista.

Condividi questo articolo nel tuo social network preferito!

Sito consigliato: NutrizioneNaturale.org - alimentazione come principale medicina