Future mamme vegane e vegetariane

                                                          images.jpg


È importante che la dieta sia sempre varia e bilanciata durante la gravidanza. In questo modo, una sufficiente qualità e quantità di nutrienti sarà a disposizione della futura mamma e del feto, per la sua crescita e il suo sviluppo. Le future mamme vegetariane e vegane devono provvedere ad assumere una quantità sufficiente di ferro e vitamina B12, i quali si trovano, soprattutto, nella carne e nel pesce, e di vitamina D.

Ferro

Ottime fonti di ferro per le future mamme vegetariane e vegane sono i legumi, la verdura verde a foglia larga, il pane integrale, le uova ( per le vegetariane che le includono nella loro dieta), i cereali per la colazione con aggiunta di ferro e la frutta secca come le albicocche.

Vitamina B12

Per le vegetariane, buone fonti sono il latte, il formaggio e le uova.

Per le vegane, invece, sia i cereali per la colazione che il latte di soia, entrambi con aggiunta di vitamina B12 e nella versione senza zuccheri aggiunti. Poichè le fonti vegetali di vitamina B12 sono molto limitate, è necessario ricorrere ad un supplemento vitaminico.

Vitamina D

Anche se sintetizziamo la vitamina D direttamente sulla nostra cute con l’aiuto del sole, questa può essere trovata anche nel tuorlo d’uovo, e addizionata a molti alimenti, come cereali da colazione, latte, yogurt da bere, nonché nei supplementi vitaminici.

Poiché anche la vitamina D si trova solo in un numero limitato di cibi e potrebbe essere difficile assumerne una quantità adeguata dal cibo in modo naturale, sia le donne in attesa che le giovani mamme che hanno scelto di allattare al seno dovrebbero integrarla fino ad  assumerne una quantità pari ad almeno 10mcg, particolarmente durante i mesi invernali, da Ottobre a Marzo. 

Durante la primavera e l’estate si dovrebbe essere in grado di sintetizzare abbastanza vitamina D con l’aiuto del sole.

Le donne vegane dovrebbero assicurarsi che la vitamina D non sia di origine animale.

Calcio

Buone fonti di Calcio per vegani includono verdure a foglie larghe, legumi, latte di soia, riso e orzo con aggiunta di calcio, pane di farina integrale, tofu, semi di sesamo, salsa tahini e frutta secca.

Potrebbe interessarti anche...

vedi anche...
ms-diet-omega-3-6.png
Gli omega-3 sono tutti uguali? Quelli di origine vegetale sono come quelli di origine animale? Scopriamo insieme dove trovare queste molecole essenziali e come ottimizzarne l'assunzione in caso di dieta vegana e vegetariana.     leggi di più...

vedi anche...
alimenti-ricchi-di-calcio.jpg
Il Calcio è l’elemento più abbondante del corpo umano e oltre a costituire le ossa svolge molte altre funzioni. Dove trovarlo? Il calcio contenuto nelle cime di rapa è come quello del latte? Scopriamolo insieme!     leggi di più...

vedi anche...
love-1672154_960_720.jpg
Una meta-analisi condotta sui dati di 26.916 partecipanti ha valutato l'associazione tra carenza di vitamina D ed aumentato rischio di mortalità per qualsiasi causa.     leggi di più...

vedi anche...
la-mela-chiodata.jpg
Prendete una mela e infilateci un chiodo di ferro. Lasciatela tutta la notte, meglio se 24 ore  e, il giorno dopo, mangiate la mela (è consigliabile togliere prima i chiodi). Ma siete sicuri che così riuscirete a risolvere le vostre carenze di ferro?     leggi di più...

vedi anche...
dieta-per-non-ingrassare-troppo.jpg
In gravidanza è più che mai fondamentale seguire un'alimentazione equilibrata, che non sia dannosa per la madre o per il piccolo.     leggi di più...






Pubblicato il 17-01-2017 da...

DSC_0566.jpg
Simona Pepe
Pharmacist Manager e Nutritional Therapist

Condividi questo articolo nel tuo social network preferito!

Sito consigliato: NutrizioneNaturale.org - alimentazione come principale medicina