Godelicious - Portale di informazione nutrizionaleGodelicious, il Network di chi vuole vivere bene
logo godelicious

Come vengono utilizzati i forni a microonde? Un semplice schema

 

foto 1

 

Tantissime persone utilizzano i forni a microonde principalmente per il riscaldamento dei cibi. Tuttavia, essi possono essere utilizzati anche per lo scongelamento, la cottura e lo sbrinamento.

 

Quali precauzioni dovrebbero essere prese durante l'utilizzo del forno a microonde?

 

  1. Utilizzare solo pentole appositamente prodotte per l'uso nel forno a microonde.
  2. Utilizzare solo prodotti chiaramente etichettati come sicuri da usare in un forno a microonde, sia in vetro che ceramica.
  3. Molte materie plastiche non sono sicure nelle microonde, dove possono: a) fondere, b) formare fessure che possono causare perdite di cibo c) sciogliersi, (quindi fare attenzione).
  4. La maggior parte dei metalli, incluse le vernici metalliche su ceramica o vetro, di solito non sono sicuri a causa dell'aumentato rischio di scintille e incendi, perciò coprire il piatto con un coperchio o un involucro di plastica approvato per l'uso a microonde.
  5. Lasciare abbastanza spazio tra il cibo e la parte superiore del piatto in modo che la pellicola non tocchi il cibo.
  6. Allentare o sfiatare il coperchio per consentire al vapore di sfogare.
  7. Il calore umido che viene creato contribuirà a distruggere i batteri dannosi e garantire una cottura uniforme.
  8. Mescolare il cibo (ove possibile) a metà del tempo di cottura per uniformare la cottura stessa ed eliminare le parti fredde dove i batteri nocivi possono sopravvivere.
  9. Anche se il forno a microonde ha un gira-piatto (in gergo chiamato giradischi), è comunque utile mescolare il cibo dall'alto in basso.
  10. Dopo aver rimosso il cibo dal microonde, consentire sempre un tempo di attesa di almeno 3 minuti. Questo completa il processo di cottura.

 

Quanto è sicuro il cibo quando viene cotto nel forno a microonde?

 

I batteri verranno distrutti durante la cottura a microonde proprio come in altri tipi di forni, quindi il cibo è sicuro, purché venga riscaldato alla temperatura necessaria (in genere sopra i 70 ° C). 

 

Tuttavia, il cibo può cuocere meno uniformemente rispetto a un forno convenzionale. 

In altre parole, i forni a microonde possono cuocere in modo non uniforme e lasciare "punti freddi" in cui i batteri nocivi possono sopravvivere. 

 

Per promuovere una cottura uniforme, disporre gli alimenti in modo uniforme in un piatto coperto e aggiungere del liquido se necessario.

 

In un forno a microonde, l'aria nel forno è più vicina alla temperatura ambiente, quindi la temperatura della superficie del cibo è spesso più fredda rispetto a quella di un forno convenzionale in cui il cibo viene riscaldato dall'aria calda.

 

Qual è il modo migliore per scongelare i cibi surgelati nel forno a microonde?

 

  1. Rimuovere il cibo dalla confezione prima di scongelarlo.
  2. Non utilizzare vassoi od involucri di plastica perché non sono termicamente stabili alle alte temperature. Sciogliendosi o deformandosi avvolti dal calore del cibo, si possono formare sostanze chimiche dannose ed impossibili da eliminare.

 

Molti forni a microonde hanno impostazioni speciali per lo scongelamento. 

 

Durante lo scongelamento a microonde, ruotare e girare periodicamente il cibo (2-3 volte durante lo scongelamento). 

 

Le microonde vengono assorbite preferenzialmente dall'acqua piuttosto che dal ghiaccio, e dal primo strato che può assorbire la radiazione, quindi girare / mescolare il cibo durante il processo di scongelamento migliora l'uniformità del calore.

 

Esempio: La cottura di pollame intero ripieno nel forno a microonde non è raccomandata. Poiché il cibo in un forno a microonde può cucinare più velocemente all'esterno del cibo all'interno, il ripieno potrebbe non avere abbastanza tempo per raggiungere la temperatura necessaria per distruggere i batteri nocivi.

 

Che cos'è il "tempo di attesa"?

 

Le microonde fanno sì che l'acqua, il grasso e le molecole di zucchero vibrino 2,5 milioni di volte al secondo, producendo calore. 

 

Dopo che il forno a microonde è spento o il cibo è stato rimosso da esso, le molecole continuano a generare calore quando si fermano. 

 

Questa cottura aggiuntiva dopo l'arresto del forno a microonde è detta "tempo di cottura residuo", "tempo di riposo" o "tempo di attesa". 

 

Si verifica per un periodo più lungo in alimenti densi come un arrosto di pollo intero rispetto a cibi meno densi come il pane, piccole verdure e frutta. 

 

Durante questo periodo, la temperatura di un alimento può aumentare di parecchi gradi. Inoltre, il riscaldamento a microonde è spesso disomogeneo con punti focali di calore intenso che possono essere vicini a zone fredde (specialmente se originariamente 

congelati), quindi il tempo di riposo consente una dispersione del calore più uniforme. 

 

Per questo motivo, le indicazioni di solito consigliano di lasciare riposare un alimento per alcuni minuti dopo aver spento il microonde o aver rimosso il cibo dal forno.

 

Clicca per vedere i riferimenti...

WHO, Food Safety? What you should know, pgg 10-11 

http://www.searo.who.int/entity/world_health_day/2015/whd-what-you-should-know/en/

Pubblicato il 06-05-2019 da:

simona pepe
Simona Pepe
MR Locum Pharmacist, MSc, Nutritional Therapist

Condividi sui tuoi Networks preferiti!