Fragola

Fragaria Vesca L.
fragola

A) Pianta in fiore

1, 2) Boccioli

3) Sezione verticale del fiore

4) Stame

5) Pistillo

6) Frutti

Famiglia:
Rosacee
Nomi Alternativi :
Colore Foglia:
Verde
Colore Frutto:
Bruno, Rosso
Habitat:La fragola selvatica cresce nella zona submontana e alpina di tutta l’Italia, nei boschi ombrosi e umidi; le varietà a frutto grosso sono invece largamente coltivate.

Storia e leggenda

Tutti conosciamo questa piccola pianta: sia le varietà coltivate dal frutto grosso e succoso, sia le varietà selvatiche. Le virtù terapeutiche di questa pianta erano conosciute nell’antichità e pare che Linneo stesso, per esempio, facesse cure prolungate con questo frutto, per preservarsi dai dolorosi attacchi di gotta.


 

Descrizione

La fragola è una pinta perenne che ha rizoma cilindrico da cui si sviluppa una rosetta di foglie; i fusti portanti i fiori possono essere alti fino a 20-25 cm e gli stoloni, fusti striscianti che emettono dai nodi nuove radici e nuove foglie.

Le foglie hanno un lungo picciolo peloso, sono composte da 3 foglioline ovali, con margine dentato, di colore verde e poco pelosa la pagina inferiore.

L’infiorescenza è composta da pochi fiori, che hanno calice formato da 5 sepali di forma triangolare e 5 petali ovali di colore bianco.

Il frutto vero e proprio non è la fragola, rossa e carnosa, ma un achenio di colore bruno e di consistenza coriacea che si sviluppa sul ricettacolo assieme ad altri e che sono i cosiddetti puntini della fragola.


 

Parti usate

I frutti, il rizoma e le foglie.


 

Principali costituenti

Le fragole contengono sali minerali: calcio e ferro, soprattutto, poi sodio, fosforo, magnesio, potassio, zolfo, silice, iodio, bromo; sostanze proteiche, zucchero (levulosio, permesso ai diabetici), vitamine B e C, acido salicilico. Le foglie e il rizoma contengono mucillagini, tannini, alcooli terpenici.


 

Proprietà

La fragola è nutritiva, remineralizzante, rinfrescante, antigottosa, diuretica, ipotensiva, depurativa e disintossicante, battericida, lassativa, regola le difese naturali. Il rizoma ha proprietà aperitive, anche esso depurativo, diuretico e astringente.