2 e 3 Marzo 2019 - Corso di Orticoltura Elementare Con Gian Carlo Cappello

La coltivazione naturale rimette l'agricoltura nel luogo dove l'uomo l'ha trovata: nelle mani generose della Natura (Cit. dal libro “La Civiltà dell'Orto, L'Orto Naturale di Angera, ad esempio” - Gian Carlo Cappello)

L'innovativo NON-metodo di orticoltura naturale elaborato nei decenni di esperienza sul campo da Gian Carlo Cappello permette di coltivare per la propria sussistenza alimentare, preservando l'equilibrio naturale della Terra, rispettandone tutte le forme di vita – nessuna esclusa – nei giusti tempi di crescita. 

Questa pratica assolutamente rivoluzionaria consente di tornare a vivere non “in” campagna ma “della” campagna.

L'orticoltura elementare:

- non prevede alcun tipo di lavorazione del terreno (non si vanga, non si zappa, non si sradica...)

- non prevede uso di concimi e fertilizzanti, antiparassitari e diserbanti

- permette una drastica riduzione dell'uso di acqua e sistemi irrigui

- rappresenta la linea evolutiva del principio di coltivazione del “non fare” di Masanobu Fukuoka

Obiettivo del corso sarà formare i partecipanti sui fondamenti dell'orticoltura elementare e fornire informazioni adatte ad avviare il proprio orto naturale in maniera completamente rispettosa dell'ambiente circostante, con risultati stupefacenti. 


Gian Carlo Cappello

giancarlo cappello trevignano Gian Carlo Cappello è nato a Milano nel 1957, apolide per scelta. Dal 1977 è agrotecnico, ha esperienza internazionale da paesaggista (Sud Africa, Australia, Cina, Nord America, Russia, Portogallo, Libia). 

E' stato consulente su RAI UNO per Linea Verde e La Vecchia Fattoria.

Dal 2006 è dedito alla coltivazione naturale sperimentale, con risultati incisivi sulle metodologie già vocate al biologico. Promotore in prima persona della “decrescita felice”, porta la propria pratica di coltivazione orticola naturale presso realtà sociali rivolte all’autosufficienza alimentare: eco-villaggi, comunità, orti urbani condivisi, orti didattici.

Nel 2016 pubblica il libro “La Civiltà dell’Orto”, manuale pratico del non-metodo di lavoro da lui divulgato, con l'obiettivo di promuovere e sviluppare il principio di orticoltura naturale definito del non fare.


Data dell'evento:

2 e 3 Marzo 2019


Programma:

2 Marzo 2019 - Lezione teorica

L'incontro formativo si svolgerà secondo il seguente programma:  


09.30 Inizio incontro, presentazione dell'Associazione e del relatore.

Aspetti teorici della pratica di coltivazione elementare:

  • l'humus e la coltivazione elementare
  • perché la terra non deve mai subire lavorazioni (né una-tantum, né superficiali)
  • la corretta preparazione della pacciamatura: nessun dettaglio è secondario
  • considerazioni sulla scelta dei semi e delle varietà da coltivare
  • tempi di semina e di trapianto
  • liberarsi dai preconcetti dell'agricoltura
  • le scelte per il raggiungimento dell'autosufficienza alimentare della famiglia e delle comunità

Alle ore 13.00 si consumerà un pranzo Vegan a base di prodotti stagionali, preparato in loco. 


3 Marzo 2019 - Lezione pratica

Realizzazione di un orto prototipo:

  • preparazione del campo
  • gestione dell'erba spontanea presente
  • raccolta e distribuzione della pacciamatura
  • preparazione dei tutori
  • semine con sementi di diverse dimensioni e trapianti di stagione

Alle ore 13.00 si consumerà un pranzo Vegan a base di prodotti stagionali, preparato in loco. 


Luogo dell'evento:

trevignano macchiamandorlo trevignano romano macchiagiardino dei semplici trevignano

L'evento si svolgerà a Trevignano Romano, a soli 50 minuti da Roma, presso un casale immerso nella campagna dei monti Sabatini, da cui si gode una meravigliosa vista sul lago di Bracciano.

L'Associazione ospiterà l'evento in una moderna sala con 30 posti a sedere, dotata di lavagna, stereo e video proiettore, cucina e servizi igienici.

In loco si trovano anche il terreno che sarà messo a disposizione dei partecipanti per le prove pratiche di orticoltura elementare, e un ampio parcheggio.

trevignano laghettotrevignano tramonto macchiaimg 2045

Indirizzo

Via della Macchia 47 

Trevignano Romano (RM)


Numero massimo di partecipanti:

30 (esclusi il relatore e gli organizzatori)


Quota di partecipazione:

80 Euro  


La Quota include:

- Corso di Sabato

- Pranzo di Sabato (Vegan)

- Corso di Domenica

- Pranzo di Domenica (Vegan)

- Bevande calde e fredde a volontà

- Tesseramento all'Associazione


Modalità di partecipazione:

Al fine di riservare la disponibilità di posti esclusivamente a persone realmente interessate a questo importante evento, è richiesto il pagamento anticipato della quota di partecipazione, che varrà come conferma di iscrizione al corso. 

E' inoltre richiesta l'accettazione del regolamento dell'evento nella sua integrità (come visibile nella pagina dell'iscrizione).


Come iscriversi:

Per effettuare l'iscrizione, clicca qui


Informazioni:

Per ogni informazione contattare

Ass.cult. "La Macchia"
Tel. 06 99 99 871

Aldo TripicianoCell. / Whatsapp:  339 88 50 861
E-mail aldo.tripiciano@gmail.com 

O tramite Facebook, scrivendo un messaggio alla pagina Godelicious
https://www.facebook.com/godelicious.official/

Vi aspettiamo!

Condividi sui tuoi Networks preferiti!