Ginepro

Juniperus Communis L.
ginepro

A) Un ramo di pianta maschile in fiore

B) Pianta femminile con fiori e frutti

1) Fiore maschio

2) Fiori con amenti

3) visto dall'asse

4) Frutto

5) Frutto in sezione longitudinale:

6) Galbulo con foglia

7) Frutto in sezione trasversale

8) Seme

Famiglia:
Cupressacee
Nomi Alternativi : Zinier@\@/@\@/@\@/@Coccole@\@/@\@/@\@/@Nietro@\@/@\@/@\@/@Janipru@\@/@\@/@\@/@Niperu
Colore Foglia:
Verde, Verde-glauco
Colore Frutto:
Verde, Blu-nerastro
Habitat:Il ginepro è diffuso in tutta l’Italia, soprattutto in montagna, fino a 3000 m. In ambienti freddi e rigidi, assume forme contorte e prostrate; mentre con clima più caldo cresce con un certo vigore.

Storia e leggenda

Nel Medioevo le bacche erano famose per la loro caratteristica “miracolosa” per aiutare la guarigione; anche nel XVI secolo erano considerate una panacea prodigiosa.


 

Descrizione

È un arbusto o un alberello sempreverde.

Il tronco ha la corteccia rugosa, grigio-rossastra, le brache a fasci eretti a margini ondulati.

Ha molte ramificazioni sin dalla base, e i rami giovani sono a sezione triangolare.

Le foglie sono di color verde glauco e biancastre, aghiformi e assai pungenti, inserite a 3 a 3.

I fiori sono giallastri, dioici, raggruppati in piccoli amenti all’ascella delle foglie. Fiorisce da aprile a maggio.

I frutti, i galbuli, sono impropriamente detti bacche verdi di forma sferica nel primo anno, poi, nel seconda anno, diventano blu-nerastro in piena maturazione e sono ricoperta da una pruina opaca; sulla cima hanno una fessura a forma di stella con circa 3 semi triangolari. L’odore è resinoso e il sapore dolciastro.
 

Parti usate

I rami con le foglie e i frutti.


 

Principali costituenti

Olio essenziale, resina, glucidi, acidi organici.


 

Proprietà

Antisettiche, aperitive, aromatizzanti, balsamiche, carminative, depurative, diuretiche, emmenagoghe, rubefacenti, sudorifere.


 

Curiosità

Il sapore delle bacche ha dato origine al nome della pianta, che deriva da una parola celtica, jeneprus, che significa “acre”. Sono usate per la preparazione del gin e per l’affumicatura del prosciutto.

Probabilmente è l’arbusto più diffuso in tutte le zone a clima temperato dell’emisfero settentrionale: è presente nel Nord America, nell’Asia settentrionale, in tutta l’Europa e in Africa settentrionale.