Godelicious - Portale di informazione nutrizionaleGodelicious, il Network di chi vuole vivere bene
alimenti logo

Peperone

I peperoni (Capsicum annuum) sono i frutti di alcune piante della famiglia della belladonna, la stessa dei peperoncini, pomodori e melanzane, tutti originari dell'America centrale e meridionale, e vengono consumati come verdure, sia crude che cotte.

Come i loro parenti stretti, i peperoncini, i peperoni a volte vengono essiccati e in ridotti in polvere. In tal caso, prendono il nome di “paprika”.

I peperoni hanno un basso contenuto calorico e sono eccezionalmente ricchi di vitamina C e altri antiossidanti, che li rendono eccellenti per una dieta sana ed equilibrata.

Possono avere vari colori, come il verde (non maturo), il rosso, il giallo e l'arancione. I frutti verdi e acerbi hanno un sapore leggermente amaro e non sono dolci come quelli che sono completamente maturi.

Valori nutrizionali

I peperoni freschi e crudi sono composti principalmente da acqua (92%). Il resto è costituito da carboidrati e piccole quantità di proteine ​​e grassi. Lo schema che segue presenta tutti i loro principali nutrienti.

Valori nutrizionali: peperoni dolci, rossi, crudi - 100 grammi:

  • Calorie= 31
  • Acqua= 92%
  • Proteine= 1 g
  • Carboidrati= 6 g, di cui zuccheri semplici= 4,2 g
  • Fibre= 2,1 g
  • Grassi= 0,3 g, di cui Saturi= 0,03 g, Monoinsaturi= 0 g, Polinsaturi= 0,07 g, Omega 3= 0,03 g, Omega-6= 0,05 g Grassi trans= ~

Carboidrati

I peperoni sono composti principalmente da carboidrati, che rappresentano la maggior parte del contenuto calorico totale. Una tazza (circa 150 grammi) di peperoni rossi tritati contiene 9 grammi di carboidrati. Essi sono principalmente zuccheri, come glucosio e fruttosio, che sono responsabili del gusto dolce dei peperoni maturi.

Contengono anche piccole quantità di fibre, 2% in peso fresco. “Calorie per calorie”, quindi sono in realtà un'ottima fonte di fibre.

Vitamine e minerali

I peperoni sono ricchi di vitamine e minerali e, in particolare, sono eccezionalmente ricchi di vitamina C. Nello specifico:

• Vitamina C: un peperone rosso di medie dimensioni contiene il 169% della RDA (dose giornaliera raccomandata) per la vitamina C, rendendola una delle fonti alimentari più ricche di questo nutriente essenziale.

• Vitamina B6: la piridossina è il tipo più comune di vitamina B6, una famiglia di nutrienti importanti per la formazione dei globuli rossi.

• Vitamina K1: una forma di vitamina K, nota anche come fillochinone. È importante per la coagulazione del sangue e per la salute delle ossa.

• Potassio: un minerale essenziale che può migliorare la salute del cuore se consumato in quantità adeguate.

• Folato: noto anche come acido folico, folacina o vitamina B9, il folato ha una varietà di funzioni nel corpo. Un'adeguata assunzione di folati è molto importante durante la gravidanza.

• Vitamina E: un potente antiossidante, essenziale per nervi e muscoli sani. Le migliori fonti alimentari di questa vitamina liposolubile sono oli, noci, semi e verdure.

• Vitamina A: i peperoni rossi sono ricchi di pro-vitamina A (beta-carotene), che viene convertita in vitamina A nel corpo.

Altri composti vegetali: i peperoni sono ricchi di vari antiossidanti, in particolare i carotenoidi, che sono molto più abbondanti quando sono maturi.

• Capsantina: abbondante nei peperoni rossi, la capsantina è un potente antiossidante responsabile del loro colore rosso brillante. Gli studi indicano che questo carotenoide può aiutare a proteggere dal cancro.

• Violaxantina: l'antiossidante carotenoide più comune nei peperoni gialli.

• Luteina: pur essendo abbondante nei peperoni verdi e nella paprika nera, la luteina è assente dai peperoni maturi. Un'adeguata assunzione di luteina può migliorare la salute degli occhi.

• Quercetina: un antiossidante polifenolico presente in un'ampia varietà di piante. Gli studi indicano che può essere utile per la prevenzione di malattie croniche, come le malattie cardiache e il cancro.

• Luteolina: analogamente alla quercetina, la luteolina è un antiossidante polifenolico che può avere una varietà di effetti benefici sulla salute.

 

Benefici per la salute

Come la maggior parte degli alimenti vegetali, i peperoni sono considerati un alimento sano. Infatti un consumo considerevole di frutta e verdura è stato collegato a un rischio ridotto di contrarre molte malattie croniche, come il cancro e le cardiopatie.

I benefici per la salute possono essere molteplici. Ne indichiamo i principali.

Salute degli occhi

I tipi più comuni di menomazioni visive comprendono la degenerazione maculare e la cataratta, le cui cause prevalenti sono la vecchiaia e le infezioni.

Tuttavia, l'alimentazione può anche svolgere un ruolo positivo sulla riduzione dello sviluppo di queste malattie, inibendone la proliferazione.

La luteina e la zeaxantina, carotenoidi presenti in quantità relativamente elevate nei peperoni, possono migliorare considerevolmente la salute degli occhi se consumati in quantità adeguate, proteggendo la retina umana, la parete interna sensibile alla luce, dai danni ossidativi.

Numerosi studi indicano che il consumo regolare di alimenti ricchi di questi carotenoidi può ridurre il rischio di cataratta e degenerazione maculare.

In parole povere, l'aggiunta di peperoni alla dieta di tutti i giorni può essere un modo eccellente per ridurre il rischio di disturbi visivi.

Prevenzione dell'anemia

L'anemia è una condizione comune caratterizzata da una ridotta capacità del sangue di trasportare ossigeno. Una delle cause più comuni è la carenza di ferro, i cui sintomi principali sono debolezza e spossatezza.

I peperoni rossi non solo sono una discreta fonte di ferro, ma sono anche eccezionalmente ricchi di vitamina C, che aumenta l'assorbimento del ferro stesso nell'intestino. Per questo motivo mangiare peperoni crudi con cibi ricchi di ferro, come carne o spinaci, può aiutare ad aumentare le riserve di ferro del corpo, riducendo il rischio di anemia.

Effetti avversi

I peperoni sono generalmente sani e ben tollerati, ma alcuni individui possono essere allergici, anche se questa eventualità è abbastanza rara.

Tuttavia, coloro che soffrono di allergia ai pollini potrebbero essere sensibili anche ai peperoni, a causa di una reattività allergica incrociata (reazioni allergiche incrociate possono verificarsi tra determinati alimenti e polline, perché possono contenere gli stessi allergeni o allergeni che hanno una struttura simile).

In conclusione:

I peperoni sono ricchi di molte vitamine e antiossidanti, in particolare vitamina C e vari carotenoidi. Per questo motivo mangiarli può apportare diversi benefici, come una migliore salute degli occhi e un rischio ridotto di contrarre malattie croniche.

Oltre a causare allergie in alcune persone, non hanno effetti negativi sulla salute e possono essere, a ragione, considerati un'aggiunta eccellente a una dieta sana.

Se volete saperne di più cliccate sulla foto di questo libro. Se siete interessati al buon cibo e alla nutrizione, sicuramente conoscerete già questo autore straordinario. 
 

la scienza delle verdure

vedi anche...
nightshade

Le Solanaceae sono una famiglia di piante molto comuni, comprendenti sia specie commestibili che velenose. Patate, pomodori, peperoni e melanzane fanno parte di questa famiglia, come pure la Belladonna e le Bacche di Goji.

vedi anche...
patate

Le patate sono incredibilmente popolari in tutto il mondo, ma nonostante ciò sono state capaci di alimentare non poche polemiche sulla loro effettiva capacità nutrizionale. Ma, allora, le patate fanno bene o fanno male?

vedi anche...
fuori

Non mancano mai, sulle tavole italiane, le freschissime insalate a base di pomodori, dolci e succosi, nonché ricchi di antiossidanti. Dal Licopene alla vitamina C, ecco a voi il nostro excursus sui pomodori.

vedi anche...
fuori

Avete mai sentito parlare di Nightshade? Letteralmente significa Notte Fonda, ma questo termine è usato anche per identificare una famiglia di piante alle quali appartiene anche la Belladonna, usate nei piatti di tutto il mondo. Ecco, le melanzane fanno parte di questa famiglia.

 

Pubblicato il 12-05-2020 da:

simona pepe
Simona Pepe
Locum Pharmacist e Nutritional Therapist

Condividi sui tuoi Networks preferiti!