Probiotici, una semplice introduzione: Che cosa sono?


Sapevate che i batteri presenti nel nostro organismo sono dieci volte più numerosi delle nostre cellule?

È la verità, e la maggior parte di questi vivono nel nostro intestino.

No, no, niente panico. La maggior parte dei batteri è assolutamente innocua, anzi, addirittura, esistono alcuni batteri che sono perfino benefici , in quanto promuovono la salute dell’organismo ospite sotto diversi aspetti:

  • Perdita di peso
  • Miglioramento della digestione
  • Potenziamento delle funzioni immunitarie
  • Pelle più sana
  • Riduzione del rischio di contrarre alcune malattie

Tutto questo ci porta ai probiotici.

I probiotici, infatti sono alimenti o integratori che contengono questi “batteri amici” e li aiutano a colonizzare l’intestino.

Prendersi cura del proprio intestino e della popolazione batterica che vi risiede potrebbe essere una delle cose più importanti da fare per la propria salute.

1) Che cosa sono i probiotici?

La definizione ufficiale è: “Microrganismi vivi che, quando somministrati in adeguate quantità, conferiscono all’ospite un beneficio per la salute".

Sono di solito batteri, ma possono essere anche alcuni tipi di lieviti e possono provenire da integratori specifici come anche da cibi preparati per fermentazione batterica.

Cibi probiotici sono:

Inoltre i probiotici non dovrebbero essere confusi con i prebiotici  (notate la “e”al posto della “o”?), che sono fibre assimilabili con la dieta e che nutrono i batteri-amici che si trovano già nell’intestino.

                              Probiotici
                     Prebiotici
Microrganismi vivi che, se somministrati in quantità adeguate, apportano benefici alla salute.
Non sono organismi vivi.
Sono “il nutrimento” dei probiotici, quindi contribuiscono alla salute della flora microbica che colonizza il nostro intestino.
Bifidobacter
Lactobacilli
S. boulardii
B.coagulans
Carboidrati non digeribili e fibre idrosolubili
Inulina
Fruttani
Dove si trovano:
  • Principalmente nei derivati fermentati del latte (yogurt, kefir, formaggi fermentati)
  • Nei derivati fermentati di origine vegetale (crauti, tempeh, kimci)
  • Nei derivati fermentati di alcuni legumi
Dove si trovano:
soia, topinambur, cicoria, fiocchi d’avena integrali, grano integrale, orzo integrale e in generale alimenti vegetali ricchi di fibra, nonché nel latte materno.
Gli integratori probiotici possono contenere un singolo ceppo batterico o un mix di due o più ceppi.
Se uniti, negli integratori, ai probiotici, prendono il nome  di simbiotici.

Esistono dozzine di diversi batteri probiotici che hanno mostrato di produrre molti effetti benefici. I più conosciuti sono i Lactobacilli e i Bifidobacteri e ognuno di questi gruppi presenta a sua volta dei sottogruppi, i ceppi.

Una osservazione interessante è che i diversi probiotici sembrano intervenire su diverse condizioni, così che scegliere il tipo giusto (o i tipi giusti) di probiotici è essenziale.

Molti integratori contengono combinazioni di diverse specie e vengono per questo definiti “probiotici a largo spettro”.

Bisogna tener presente che le ricerche in quest’area si stanno ampliando vertiginosamente e che, quindi, anche se i primi risultati sono molto promettenti non sono ancora definitivi né esaustivi.



vedi anche...
foto copertina kefir
Il Kefir è attualmente molto popolare fra i salutisti per il suo alto contenuto di nutrienti e probiotici e per il fatto di essere incredibilmente vantaggioso per la digestione e la salute intestinale. Proprio per queste ragioni è considerato da molti più salutare dello yogurt. Vediamo insieme, in 9 punti supportati da evidenze scientifiche, perché il Kefir è così benefico per la nostra salute.     leggi di più...

vedi anche...
fuori 2
Molti amano lo yogurt greco, ma in quanti conoscono davvero i suoi benefici per la salute e quali sono le differenze rispetto allo yogurt normale?     leggi di più...

vedi anche...
fuori
La nostra flora batterica è costituita da centinaia di diversi tipi di microrganismi. Ecco un modo per aiutarla a dare il massimo!     leggi di più...
 

simona pepe
Simona Pepe
Pharmacist Manager e Nutritional Therapist
Ciao guest! Sei nella pagina di un articolo, e qui puoi fare queste cose:





Revisioni fatte:

Per creare collegamenti a questa pagina:

Link normale (usa come testo il titolo dell'articolo):
[LINK:probiotici-una-semplice-introduzione-cosa-sono]

Link con testo custom:
[LINK|title=Metti qui il titolo:probiotici-una-semplice-introduzione-cosa-sono]

Tease:
[TEASE:probiotici-una-semplice-introduzione-cosa-sono]
Sito consigliato: Nutrizione Naturale - alimentazione come principale medicina