Serpillo

Thymus Serpyllum L.
serpillo

A) Parte della pianta in fiore

1) Calice

2) Fiore

3) sezione verticale del fiore

4, 5) Stami

6) Pistillo nel calice aperto

7) Pistillo

8) Sezione verticale di 2 logge

9) Seme

10) Foglia

Famiglia:
Labiate
Nomi Alternativi :
Colore Foglia:
Verde
Colore Frutto:
Bruno
Habitat:Si trova nei terreni asciutti e soleggiati, in tutta la penisola e nelle isole.

Storia e leggenda

Il serpillo è una pianta aromatica del genere Thymus di cui fa parte anche il timo (Thymus vulgaris). A differenza di quest’ultimo il serpillo ha portamento strisciante come indica anche il nome che deriva dal latino serpillum da serpo “strisciare”. Ha proprietà medicinali simili a quelle del timo e in erboristeria sia l’una che l’altra pianta sono impiegate per le loro proprietà disinfettanti. Anche il serpillo, come il timo, emana un forte odore aromatico che lo contraddistingue.

 

Descrizione

È un piccolo arbusto con radici sottili e verticali; il fusto è in parte strisciante e produce a ogni nodo radici avventizie da cui partono i fusti verticali alti fino a 20 cm.

Le foglie sono opposte e varino da lineari a ovali a subrotonde, sempre un po’ spatolate, hanno cioè l’apice arrotondato più grande della base che si restringe in un corto picciolo.

I fiori sono raggruppati in pseudoverticilli all’apice dei fusti; il calice è tubolare, di forma cilindrico-campanulata e il lembo è diviso in 2 labbra di cui il superiore è a sua volta diviso in 3 lobi; l’inferiore è formato da 2 sottili appendici incurvate; la corolla è bilabiata con il labbro superiore diritto e quello superiore diviso in 3 lobi ovali, è di colore rosa ma può essere anche biancastro o rosso.

Il frutto è formato da 4 acheni di forma ovale e di colore bruno, posti al fondo del calice persistente.

 

Parti usate

Le sommità fiorite.

 

Principali costituenti

La pianta contiene un olio essenziale, contenente timolo e carvacrolo, sostanze amare, tannino, una resina, una saponina.

 

Proprietà

Ha proprietà aromatizzanti, digestive, depurative, tossifughe, antisettiche, anticatarrali, balsamiche.