Godelicious - Portale di informazione nutrizionaleGodelicious, il Network di chi vuole vivere bene
logo godelicious

Skyr: l’ultima frontiera

Lo Skyr è ricco di molti nutrienti atti a promuovere la salute delle ossa e del cuore e la perdita di peso. Inoltre, aiuta a regolare la glicemia e fornisce una buona quantità di proteine ​​con quantità minime di carboidrati e grassi. Nel complesso, lo Skyr è un alimento nutriente che può costituire un'aggiunta salutare alla maggior parte delle diete.

Che cos'è lo Skyr?

Da oltre mille anni, lo Skyr è un alimento di base nella cultura islandese. Assomiglia molto allo yogurt poiché ha un gusto simile ad esso, ma la consistenza è leggermente più cremosa.

I marchi più popolari includono:

  • Siggi's
  • Skyr.is
  • Icelandic Provisions
  • Smari
  • KEA Skyr

iceland style

Lo Skyr è prodotto a partire da latte scremato (da cui è stata rimossa la parte più grassa) riscaldato, al quale viene aggiunta una coltura di batteri vivi. Una volta che il prodotto si è addensato, viene filtrato per rimuovere il siero che si forma come sottoprodotto del metabolismo batterico.

Negli ultimi anni, lo Skyr è diventato molto popolare e si trova facilmente nei negozi per alimenti di tutto il mondo.

Profilo Nutrizionale

Esso contiene una quantità sorprendente di sostanze nutritive ed è ricco di proteine, vitamine e minerali vantando, in aggiunta, un contenuto assai modesto di calorie, grassi e carboidrati. Naturalmente, l’esatto contenuto di nutrienti varia a seconda della marca, ma possiamo tranquillamente affermare che, in generale, in un vasetto di 170 grammi di Skyr bianco (e quindi senza aromi o frutta aggiunta) si trovano:

Calorie110
Proteine19 grammi
Carboidrati7 grammi
Grassi0
Fosforo25,5% della RDI
Calcio20% della RDI
Riboflavina 19% della RDI
Vitamina B1217% della RDI
Potassio5% della RDI

Lo Skyr è un prodotto naturalmente privo di grassi, ma a volte durante la lavorazione viene aggiunta della crema, che di conseguenza ne aumenta il contenuto. Come già visto, contiene più proteine ​​rispetto a molti altri tipi di latticini, con circa 11 grammi di proteine/100 grammi di prodotto.

Per fare un confronto, la stessa quantità di yogurt greco contiene circa 7 grammi di proteine, mentre il latte intero ne contiene 3,2 grammi.

Contenuto proteico e senso di sazietà

A questo punto avrete capito che uno dei maggiori vantaggi dello Skyr è il suo alto contenuto proteico. Questa caratteristica si deve in parte al metodo di produzione, che richiede da tre a quattro volte più latte rispetto alla preparazione del normale yogurt, dando vita a un prodotto più concentrato in nutrienti e più ricco di proteine.

Questo aspetto non è assolutamente da sottovalutare, in quanto gli studi hanno dimostrato che le proteine ​​di origine casearia possono regolare la glicemia (Pasiakos, 2015), migliorare la salute delle ossa e aiutare a preservare la massa muscolare durante la perdita di peso (McGregor e Poppitt, 2013). Le proteine ​​possono anche essere utili per il controllo del peso, dato che aumentano il senso di sazietà diminuendo la fame. Infatti, è stato dimostrato che mangiare latticini ad alto contenuto proteico aiuta a prevenire l'aumento di peso e l'obesità (Martinez-Gonzalez ed altri, 2014), portando ad assumere circa 100 calorie in meno nel corso della giornata (Ortinau ed altri, 2014).

In un altro studio sono stati messi a confronto gli effetti degli yogurt a basso, moderato e alto contenuto proteico sui meccanismi di fame e di appetito, arrivando alla conclusione che mangiare yogurt ad alto contenuto proteico porta a una riduzione della fame e ad un maggior senso di sazietà (Douglas ed altri, 2013) tramite la stimolazione della termogenesi indotta dalla dieta e la promozione di un aumento del metabolismo, consentendo così al corpo di bruciare più calorie dopo i pasti (Halton e Hu, 2004).

Può proteggere dall'osteoporosi

Lo Skyr è ricco di calcio, un minerale essenziale di cui circa il 99% presente nel corpo si trova nelle ossa e nei denti. La struttura principale delle ossa è costituita da una combinazione di calcio e fosfato che le rendono forti e dense. Soprattutto nei bambini e negli adolescenti alcuni studi (Bonjour e altri, 1997) hanno dimostrato che l'assunzione di calcio è associata a un aumento della densità di massa ossea e alla crescita ossea (Rozen e altri, 2003). 

Con l’età, le ossa iniziano a perdere parte della loro densità, fino a diventare porose e degenerare in osteoporosi (Drake ed altri, 2015). Nonostante questo normale processo di invecchiamento, studi dimostrano che aumentare l'assunzione di calcio può proteggere dalla perdita ossea (Baran e altri, 1990).

Il calcio può essere trovato in molti alimenti, e una sola porzione di Skyr può fornire il 20% della quantità giornaliera raccomandata.

Fa bene al cuore

Le malattie cardiache sono nel mondo la principale causa di morte, rappresentando quasi il 31% di tutti i decessi (WHO, 2017).

Fortunatamente, studi dimostrano che i latticini come lo Skyr possono essere collegati a un ridotto rischio di malattie cardiache, probabilmente grazie alla presenza di minerali come calcio (Anderson ed altri, 2016), potassio e magnesio (Efstratiadis ed altri, 2006), tutti importanti per la salute del cuore (Aburto e altri, 2013).

Uno studio giapponese, durato 24 anni, ha rilevato che per ogni 100 grammi di latticini consumati c'è stata una riduzione del 14% dei decessi per malattie cardiache (Kondo ed altri, 2013).

Tiene sotto controllo la glicemia

Lo Skyr è ricco di proteine, ma povero di carboidrati e per questo motivo potrebbe essere d’aiuto nel controllo della glicemia. Molti studi hanno dimostrato che una dieta ricca in proteine rallenta l'assorbimento dei carboidrati con conseguente miglioramento nel controllo della glicemia e livelli di zucchero nel sangue più bassi (Gannon, 2003).

Intolleranze e allergie

Poiché lo Skyr è prodotto a base di latte, in caso di allergie alla caseina o al siero del latte andrebbe evitato, così da non scatenare una reazione allergica con sintomi che vanno dal gonfiore e dalla diarrea all'anafilassi (Solinas, 2010).

Il lattosio è un tipo di zucchero presente nel latte e viene scomposto metabolicamente da un enzima chiamato lattasi. Coloro che presentano intolleranza al lattosio mancano di questo enzima e presentano, di conseguenza, i problemi digestivi propri di quest’intolleranza (Solinas ed altri, 2010).

Fortunatamente per questi individui, durante il processo di produzione dello Skyr viene rimosso circa il 90% del contenuto di lattosio, permettendo a molte persone con intolleranza al lattosio di poter assumere quantità moderate di Skyr. Tuttavia è meglio provare prima con piccole quantità, per assicurarsi di non avere sintomi negativi.

Idee e suggerimenti

Lo Skyr viene tradizionalmente servito mescolato con qualche cucchiaio di latte e un po' di zucchero, anche se mangiarlo da solo e al naturale è una scelta più salutare.

Vi sono in commercio anche le varietà aromatizzate, addolcite con zucchero o dolcificanti artificiali.

Inoltre, è spesso abbinato a frutta o marmellata per renderlo più dolce e trasformarlo in un dessert.

Lo Skyr può essere abbinato ad altri alimenti e dare vita ad una varietà infinita di ricette, dalle focacce alle frittate ai budini e altro ancora.

Provate ad aggiungere olio, sale e prezzemolo e anche il merluzzo lesso si trasformerà in un piatto gourmet. 

Pubblicato il 08-08-2020 da:

simona pepe
Simona Pepe
MR Locum Pharmacist, MSc, Nutritional Therapist

Condividi sui tuoi Networks preferiti!