Uva spina

Ribes Grossularia L.
uva spina
Famiglia:
Sassifragacee
Nomi Alternativi : Uva crispa@\@/@\@/@\@/@Uvetta@\@/@\@/@\@/@Uva selvaggia
Colore Foglia:
Verde
Colore Frutto:
Giallo-rossastro
Habitat:È diffusa nelle regioni delle Alpi e degli Appennini, fino a 1800 m. Predilige i boschi, le siepi, i tronchi cavi degli alberi.

Storia e leggenda

Questo arbusto è originario delle regioni nordiche, quindi sconosciuto agli antichi greci. Lo storico francese Jean Froissart ne parlava già all’izione del XV secolo. Il nome Ribes viene coniato nel 1584.


 

Descrizione

È un suffrutice dal fusto e i rami grigiastri e spinosi.

Le foglie sono larghe, palmate, a 3 o 5 lobi dentati, disposte a mazzetti sui rametti che si dipartono dall’ascella di spine tripartite.

I fiori, verdastri o rossastri, possono essere solitari, a coppie o a 2-3; il calice è composto da sepali rossastri, la corolla da petali molto corti e ravvicinati, di color bianco-giallastro, e ha 5 stami. Fiorisce da marzo a maggio.

Il frutto è una bacca ovoidale, giallo-rossastra, cosparsa di setole ruvide, che contiene numerosi semi.


 

Parti usate

Le foglie, la radice e i frutti.


 

Principali costituenti

Sali minerali, vitamine A, B, C, acidi, glucidi, lipidi.


 

Proprietà

Aperitive, astringenti, depurative, digestive, diuretiche, lassative, remineralizzanti.